Alfonso Signorini commenta la lite Blasi – Corona!


In una delle ultime puntate del Grande Fratello Vip c’è stato l’ingresso di Fabrizio Corona: quest’ultimo ha cercato un chiarimento con Silvia Provvedi in merito alla fine della loro storia d’amore.
La “donatella” ha rifiutato qualsiasi tipo di compromesso, cacciandolo e meritandosi gli applausi del pubblico.

Nel momento in cui Corona è uscito dalla casa è subito intervenuta Ilary Blasi che ha sfruttato l’occasione per rinfacciargli una questione risalente a 13 anni fa: il fotografo aveva messo in circolo un tradimento da parte di Totti verso Ilary, insieme a Flavia Vento.
C’è stata così un’animata discussione che ha lasciato i telespettatori senza parole. E a tal proposito, Alfonso Signorini ha voluto esprimere la propria opinione:

“Mi aspettavo che Ilary lo attaccasse in modo così diretto. Lei covava questa frustrazione per l’ingiustizia subita da 13 anni. Lei è una donna molto diretta e se deve dire una cosa te la dice in faccia. E’ stata bravissima. Dopo quello che è successo le ho detto, ‘Hai le palle’. Non ha avuto una minima emozione. Però su una cosa non sono affatto d’accordo: non doveva togliere l’audio a Corona perché doveva avere il diritto di replica. La replica non si nega a nessuno, neanche ad un ex detenuto”.

Salvini commenta la sua rottura con Elisa Isoardi


Matteo
Salvini ed Elisa Isoardi si erano lasciati da ben due mesi e lei lo ha fatto sapere a tutta Italia attraverso un post Instagram che ritrae i due insieme, nei tempi in cui erano ancora innamorati.

E mentre lei era a pubblicare questa foto, il Presidente degli Interni si occupava di questioni politiche in Africa. Al rientro però, ha voluto comunque commentare il gesto della Isoardi:

“Impegnativa giornata di lavoro in Africa sul fronte immigrazione e sicurezza, ma il telefono dall’Italia mi squilla per altro… Scusate se per educazione, carattere e rispetto non ho mai buttato in piazza la mia vita privata. State pur certi che non comincerò a farlo adesso, agli Italiani non interessa. Interessano altre questioni, di cui mi sto occupando quotidianamente lavorando sodo. A proposito della mia vita sentimentale posso soltanto dire che ho amato, ho perdonato e sicuramente avrò commesso degli errori  che non sto qui a dirvi perché appunto si tratta di questioni personali ma ci ho creduto fino in fondo. Peccato, mi dispiace soltanto che qualcuno avesse altre priorità. Buona vita”.

Delle parole che in sostanza non dicono molto ma che lasciano a tantissime libere interpretazioni. Come avrà preso la Isoardi questa sua replica?

Arance di Sicilia – Un Prodotto della Terra Prezioso e di Qualità.

In Italia esistono sicuramente moltissimi prodotti alimentari apprezzati enormemente sia presso il nostro Paese che presso altre nazioni. Il mercato del cibo è indubbiamente uno dei migliori al momento e permette grandi guadagni ad ogni tipo di azienda. Tra i prodotti più apprezzati in Italia vi sono sicuramente gli agrumi. Tra essi ad esempio sono le arance ad avere un posto d’onore, dato che la loro assunzione periodica permette di bilanciare il benessere del proprio organismo e di ottenere un elevato livello di preziose e salutari vitamine. Le arance permettono poi, soprattutto se di alta qualità, di evitare pericolose malattie cardiovascolari, di migliorare la circolazione sanguigna e di stabilizzare un metabolismo agitato.

AranceOk è un Sito Web Dove Potrete Acquistare Prodotti Siciliani di Alta Qualità.

Le arance sono di diverso tipo ed è importante individuarne le diverse provenienze per poter capire quale tipologia di agrume fa più al caso proprio. Le arance più note sono però sicuramente le arance di Siciliache vengono acquistate continuamente in tutta Italia. Per poter però ottenere prodotti freschi senza doversi recare fisicamente in store specifici è possibile sfruttare importanti piattaforme multimediali dove è possibile acquistare arance in gran quantità che vengono poi reperire direttamente a casa propria tramite corrieri specializzati. Un sito particolarmente noto è certamente quello di AranceOk.com.

Arance di Sicilia - Un Prodotto della Terra Prezioso e di Qualità.

AranceOk è infatti la piattaforma multimediale che permette di ricevere a casa prodotti di qualità ad appena 48 ore dalla raccolta. Grazie infatti alla filiera corta potrete ottenere arance di qualità, fresche e gustose, trattate solamente con il metodo della lotta integrata. Questo sistema all’avanguardia permette infatti di evitare l’utilizzo di pericolosi fitofarmaci e dannose cere. In questo modo le arance riescono a rimanere fresche anche fino a 30 giorni. Le spedizioni avvengono tramite corrieri specializzati e rapidi. Ogni arancia sarà imballata in modo da evitare colpi o ammaccature.

Per poter ottenere maggiori informazioni vi basterà contattare gli operatori tramite recapiti telefonici specifici indicati sul sito o sui canali social media appositi. Vi sarà sufficiente fare un account gratuito per poter poi valutare il catalogo prodotti completo e inserire nel carrello ciò che preferite. A quel punto sarà semplice procedere ai pagamenti e ricevere poi le arance a casa.

Le Arance di Sicilia di AranceOk.com Sono Caratterizzate da un Gusto Inimitabile e da una Freschezza Duratura.

Il sito di AranceOk.com offre ovviamente anche altri prodotti siciliani tipici e di grande qualità, come ad esempio: limoni di Sicilia, confetture deliziose, vino nero d’Avola e pregiatissimo olio extravergine d’oliva. E’ attivo e costantemente aggiornato anche un pratico blog dove troverete numerose ricette gustose ed invitanti. Potrete quindi trovare idee ed ispirazione per realizzare piatti prelibati con l’utilizzo dei prodotti di AranceOk. La piattaforma propone il frutto del lavoro della celebre azienda agricola Tortorici, una realtà di produzione siciliana che si è da anni stabilita come una vera e propria ricchezza del territorio. Affidarsi a AranceOk significa quindi sostenere la tradizione territoriale siciliana acquistando prodotti dal gusto unico e dalle caratteristiche inimitabili.

Per tutto ciò che riguarda le caratteristiche più specifiche del servizio è ovviamente consigliato rifarsi direttamente al sito web.

Foto Il Giornale del Cibo